Seleziona Pagina

Home » Blog » Pelle Sensibile

Pelle Sensibile

da | 11 Mar 2020 | Blog | 0 commenti

La pelle sensibile ha bisogno dei giusti prodotti. Molto spesso simili a quelli pensati per le pelli secche , hanno però delle particolarità.

Sono sempre più le persone che dicono di avere una pelle sensibile. Ma sapete esattamente di cosa si tratta? Sono dell’idea che se vogliamo trovare la soluzione a un problema, per prima cosa dobbiamo capire esattamente che problema abbiamo. 

Quindi per prima cosa cercheremo di capire cosa si intende per pelle sensibile e poi ragioneremo insieme per capire quali sono gli ingredienti cosmetici che possono aiutare una pelle di questo tipo.

pelle fine e con sensibilità

Cos’è la pelle sensibile

Diciamo che per pelle sensibile si intende una pelle iperattiva, e per iperattiva intendo che lo diventa a causa di alcuni fattori ambientali. Le motivazioni che possono far diventare sensibile la nostra pelle sono tanti: possono essere i farmaci, i detergenti, i cosmetici, ma anche i tessuti degli abiti che indossiamo. Di solito questi sintomi peggiorano quando fa freddo e il clima è secco.

Magari non si vedono dei segni di irritazione veri e propri, ma comunque si ha la sensazione che la pelle tiri, pizzichi, insomma si sente un po’ di fastidio. Diciamo che a volte la pelle può rispondere in modo più intenso e in questi casi siamo di fronte a delle dermatiti, da contatto o non, e in questo caso è sempre una buona idea andare da un dermatologo che ci aiuterà a risolvere il nostro problema. La pelle sensibile invece si ferma un po’ prima, ma non per questo non dobbiamo cercare di coccolarla utilizzando i prodotti giusti.

Di solito la pelle sensibile è più frequente nelle donne, non perché notoriamente si lamentino di più, ma semplicemente perché hanno una pelle meno spessa di quelli degli uomini, e quindi in effetti, hanno più motivi per lamentarsene.

pelle sensibile al freddo

com’è una pelle sensibile

Di solito una pelle sensibile è maggiormente disidratata, ha un pH più alto (più alcalino e quindi meno acido, la pelle è leggermente acida, perché per lei questa è una forma di protezione), si arrossa facilmente e ha i capillari delicati. Di solito inoltre è più secca e produce quindi meno sebo (il sebo la protegge), ed è anche più sottile della norma.

Ovviamente il viso è la parte del corpo più soggetta a questa ipersensibilità. Nel viso però le zone più delicate sono le pieghe del naso e delle labbra, seguite poi dagli zigomi, dal mento, dalla fronte e la zona sopra le labbra.

Se si ha una pelle di questo tipo è bene prendersene cura.  Altrimenti si potrebbe lasciare spazio all’arrivo di una couperose, e una couperose non trattata potrebbe portare a una rosacea

Quindi è buona norma, oltre a utilizzare dei cosmetici che possano mantenere la pelle idratata anche fare attenzione ad alcuni farmaci (che se vanno presi, non si discute, dovete prenderli), al fumo, all’alcol, ai i raggi UV (se non vi mette la protezione solare vi uccido!) e agli sbalzi termici. Insomma sono molti i fattori che possono rendere ancora più sensibile una pelle già predisposta a questo tipo di problemi.

pelle sensibile

Cosmetici per la pelle sensibile

Prima di tutto diciamo che sarebbe meglio scegliere prodotti senza profumi, perché spesso può succedere che i profumi utilizzati all’interno delle creme possano creare fenomeni di sensibilizzazione.

Per detergere una pelle sensibile è bene scegliere una detersione per affinità (se non sai di cosa parlo leggi qui), o utilizzare un detergente delicato, formulato quindi con un mix di tensioattivi che risultino delicati sulla pelle. 

Più che accanirvi a leggere la lista ingredienti cercando di tradurla chissà come, cercate di capire come è stato formulato il prodotto, la delicatezza di un detergente dipende da molti fattori. Dal tipo di tensioattivi utilizzati, ok, ma anche dalle proporzioni con cui vengono usati, dal loro mix e da come vengono bilanciati con altri ingredienti funzionali. Insomma, un gran casino. Quindi, cercate un detergente delicato e poi verificate con l’uso che effettivamente sia abbastanza delicato per voi.

Nelle creme per pelli sensibili si usano spesso oli vegetali come quello di mandorle dolci o quello di germe di grano o del burro di karitè, ma anche la vaselina (odiata spesso dai più).

Diciamo che tendenzialmente i prodotti per pelli sensibili vengono di solito formulati in modo simile a quelli per pelli secche a cui però si aggiungono degli attivi che possano calmare i rossori o il prurito, tipici invece di una pelle sensibile.

Detto ciò vi lascio un semplice elenco di ingredienti utili per la pelle sensibile e per aiutarvi nella comprensione ve li divido a seconda della funzione per cui vengono utilizzati.

pelle sensibile

ingredienti per pelli sensibili

Idratanti

Acido ialuronico, glicerina, sorbitolo, maltitolo, trealosio, trimetilglicina, sericina

Disarrossanti e lenitivi

Bisabololo, aloe, malva, altea, pantenolo, allantoina, acido glicirretico.

Ricostituenti del film lipidico e con azione barriera

Ceramidi, squalano, oli e burri vegetali (oliva, karitè, macadamia, enotera, cupuaçù…).

conclusioni

Tutto chiaro? Imparate a prendervi cura della vostra pelle, come dico sempre, è l’unico posto in cui dovrete vivere per sempre. E poi amando lei, state comunque amando voi stessi. Se avete una pelle sensibile, dovete coccolarla ancora di più, per fortuna questo non è impossibile e non è qualcosa che va al di là della vostra portata.


CREDITS:

immagini: unsplash.com | Tutte le Gif: giphy.com |
Acido Glicolico

Acido Glicolico

Appena si parla di rinnovamento cellulare ecco che viene subito tirato in ballo lui: il mitico Acido Glicolico. A cosa...

Sking Purging

Sking Purging

Ti è mai capitato di provare un cosmetico nuovo (magari un prodotto esfoliante) e di accorgerti che ti fa venire più...

0 commenti

Invia un commento

Pin It on Pinterest

Share This