Home » Blog » Rossori sul viso? Ecco quali ingredienti utilizzare

Rossori sul viso? Ecco quali ingredienti utilizzare

da | 1 Feb 2024 | Blog

Chi soffre di rosacea ha a che fare con una serie di manifestazioni da gestire come l’eritema (il rossore), le teleangectasie (i capillari visibili), le…

Chi soffre di rosacea ha a che fare con una serie di manifestazioni da gestire come l’eritema (il rossore), le teleangectasie (i capillari visibili), le papule e le pustole (che possono sembrare brufoli ma non contengono pus), oltre che bruciore e pizzicore

Il rossore tipico della couperose, altrimenti detta rosacea eritematosa, può essere considerato come il segnale che indica una pelle sensibile con un reattività vascolare aumentata

Sebbene il rossore sia tipico della couperose, c’è da dire che qualsiasi tipo di rosacea non ne è immune anzi, potremmo dire che l’eritema è comunque un segnale tipico di qualsiasi tipo di rosacea. Riuscire a controllare il rossore, dato che è senza dubbio uno dei primi sintomi della rosacea, può aiutare a ridurre il rischio di progressione della rosacea in altre forme più complicate. E ad ogni modo aiuta chi ne soffre a stare meglio nella propria pelle.

Per questo chiunque soffra di rosacea deve fare attenzione a tenere a bada il rossore della propria pelle.

L’uso di prodotti “anti-rossore” rientra a pieno titolo tra le strategie di una corretta Skincare Routine per pelli soggette a rosacea.

Esistono alcuni attivi che sembrano agire sui rossori e dunque aiutare a ridurre i sintomi collegati alla rosacea, anche se le ricerche in merito alla loro effettiva efficacia sono davvero poche.

In particolare:

  • Il Licochalcone è ad esempio una sostanza che deriva da un particolare tipo di liquirizia (la Liquirizia inflata), ma in totale sulla sua azione sono state condotte solo tre ricerche (e alcune di queste condotte da aziende e quindi non indipendenti).
  • Il Sylmarin potrebbe agire sui rossori ma su di lui ci sono sono due ricerche,
  • Anche la quassia amara al 4% sembra aver migliorato il rossore e i capillari, su di lui è stata condotta solo una ricerca.
  • il Crysanthellum indicum extract anche lui ha una sola ricerca
  • L’EGCG contenuto nell’estratto di tè verde invece ha all’attivo una sola ricerca
  • La Niacinamide ha dalla sua  una ricerca
  • la Kinetin  ha dalla sua  una ricerca
  • L’Echinacea e la Boswellia hanno una sola ricerca di un’azienda che però l’ha usata insieme ad altro attivo.

In definitiva si legge nelle ricerche che cercano di fare il punto della situazione sull’attività dei vari attivi sulla rosacea e in special modo sui suoi rossori (le review scientifiche), che purtroppo le ricerche disponibili ad oggi sono poche e di scarsa qualità per poter affermare con certezza che questi attivi siano effettivamente efficaci. Rientrano così tra quelli che vengono definiti potenzialmente efficaci o detta in altro modo dall’attività promettente

Quando è stato il momento di cercare degli attivi da inserire in una formulazione anti-rossori mi sono messa a cercare se ci fossero degli attivi con un consenso scientifico forte che mi rassicurasse sulla loro efficacia e questo è purtroppo quello che ho trovato. 

Acido Tranexamico

Fino a che ho approfondito meglio le attività dell’Acido Tranexamico che fino ad allora conoscevo come attivo con attività promettente sulle macchie scure. E dato che per fortuna di attivi veramente efficaci sulle macchie scure ce ne sono parecchi, non aveva mai attratto molto la mia attenzione. Così ho scoperto che anche lui era un attivo promettente sulle macchie rosse di natura vascolare (quelle tipiche della rosacea ma anche dell’acne) ma che però rispetto agli altri che vi ho appena nominato aveva qualcosa in più da dire. Anzi potremmo dire che è probabilmente il più promettente tra i promettenti, dunque perchè non dargli una chance? 

A lui ho dedicato un articolo che se vuoi puoi leggere a questo link

Bibliografia

  • Saric, Suzana & Clark, Ashley & Sivamani, Raja & Lio, Peter & Lev-Tov, Hadar. (2017). The Role of Polyphenols in Rosacea Treatment: A Systematic Review. The Journal of Alternative and Complementary Medicine. 23. 10.1089/acm.2016.0398. 
  • efficacy, and quality of life of patients with red facial skin using a skin care regimen containing Licochalcone A. J Cosmet Dermatol 2006;5:227–232.
  • Broniarczyk-Dy1a G, Prusin´ska-Bratos´ M, Kmiec´ ML. Assessment of the influence of licochalcone on selected functional skin parameters in patients with impaired vasomotor disorders and rosacea. Postepy Dermatol Alergol 2011;28:241–254.
  • Nield GL, Ippersiel R. Open evaluation of silymarin cream in the management of facial redness associated with rosacea. Cosmet Dermatol 2002;15:15–17.
  • Fisk, Whitney & Lev‐Tov, Hadar & Clark, Ashley & Sivamani, Raja. (2015). Phytochemical and Botanical Therapies for Rosacea: A Systematic Review. Phytotherapy Research. 29. 10.1002/ptr.5432. 
Detergenti per l’Infanzia

Detergenti per l’Infanzia

Quando ci si ritrova un frugoletto tra le braccia si ha un po’ paura di sbagliare qualcosa, di fargli del male...

0 commenti

Pin It on Pinterest

Share This