Home » Blog » Il mio intervento al Master EMOTION

Il mio intervento al Master EMOTION

da | 15 Mar 2022 | Blog

Ho raccontato qui la mia esperienza al Master internazionale della UniUPO, in cui mi è stato chiesto di raccontare agli allievi il mio percorso lavorativo…

Oggi ho deciso di scrivere un Post un po’ diverso dal solito, questa volta voglio voglio raccontarvi la mia esperienza al Master EMOTION.

Ieri sono stata all’Università del Piemonte Orientale (UPO) per tenere un intervento di due ore e mezza riservato ai ragazzi che frequentano questo Master, per raccontare loro il mio percorso all’interno del mondo della Cosmetica. Il mio background, la mia formazione, il mio progetto “Beautycologa” e il mio brand di cosmetici Beautycology“… in modo che ascoltare la mia storia potesse essere da ispirazione per loro.

A dir il vero, e sembra quasi assurdo, prima che mi contattassero, non ero nemmeno a conoscenza di questo Master (EMOTION: The European Master on Translational Cosmetic and Dermatological Science), un percorso di due anni studiato per formare esperti in Ricerca e Sviluppo, con un focus nelle scienze cosmetiche e dermatologiche. 

Il corso ha un respiro internazionale, infatti le lezioni sono tenute in inglese, dato che i ragazzi che lo frequentano provengono da ogni parte del mondo (tra ragazzi che ho incontrato ieri, tanto per farvi capire, c’era chi arrivava dalla Giordania, dalla Russia, dal Brasile o dall’Argentina).

E’ davvero molto conosciuto, tant’è che per il prossimo anno, hanno già ricevuto più di 400 richieste da tutto il mondo per poco più di una ventina di posti. Ed è quindi facile immaginare quanto siano motivati e preparati i ragazzi che lo frequentano.

Dopo un anno in Italia (a Novara), i ragazzi vengono divisi in due gruppi, uno che frequenterà un’Università in Spagna, l’altro invece una in Belgio, per tornare in Italia per discutere la tesi finale.

Ad ogni modo è stato un onore e un’esperienza decisamente emozionante per me raccontare a questi ragazzi come ho fatto a creare la mia attività partendo da zero e come internet e i social mi abbiano aiutato davvero tantissimo in questo.

E’ stato bello vedere nei loro occhi e sentire dalle loro parole lo stesso entusiasmo che guida e che ha guidato me in questi ultimi anni.

Sono grata alla vita per avermi fatto vivere questa esperienza ieri, e spero tanto che anche l’anno prossimo possa incontrare i nuovi ragazzi del corso a cui potrò però raccontare non solo quello che hanno sentito i ragazzi ieri, anche quello che mi aspetta e mi succederà nel prossimo anno.

 Come se non bastasse, prima di andarmene e dopo che i ragazzi mi hanno riempita di domande e ci siamo fatti questa foto-ricordo insieme, quelli dell’Università mi hanno anche regalato un sacco di gadget del Master e dell’ateneo.

Non potevo davvero chiedere un’accoglienza così calorosa.

Devo ammettere che mentre i vi scrivo oggi, ho ancora il cuore pieno delle emozioni vissute.

0 commenti

Pin It on Pinterest

Share This