Chi è la Beautycologa

Benvenuti. Sono la Beautycologa alla ricerca della crema perfetta

Spoiler: la crema perfetta non esiste. La perfezione non esiste.  A voler vedere neanche le Beautycologhe esistono

Ottimo, cosa sarà mai una Beautycologa?
Un essere inventato che esiste, sì, ma solo in questo blog
Ama scovare gli ingredienti migliori (attenzione, non perfetti, perché la perfezione non è di questo mondo). Capire come, in modo sinergico, possano coccolare la nostra pelle e i nostri capelli. Ama la sostanza, non le chiacchiere. Tendenzialmente non si fida e quindi studia e poi controlla. Ha sete di imparare e migliorare. Il tutto lo fa con un rossetto rosso sulle labbra e un paio di tacchi a spillo, perché è convinta che anche questo sia, al pari dello spalmarsi un contorno occhi la mattina, un modo per amarsi e coccolarsi un po’.
Ora però facciamo spazio e lasciamole la parola.
la beautycologa con crema viso e penna stilo

Non sono un chimico
Non sono un cosmetologo
Non sono un medico
Non sono un dermatologo

Mi presento:

non ho lauree scientifiche, dottorati di ricerca, non posso vantare nulla. Sono solo una persona che sa di non sapere e cerca sempre di informarsi da chi ne sa di più.

Il mio passato mi ha vista protagonista nello scintillante mondo della Grande DistribuzioneScegliere prodotti e valutarne la qualità, creare assortimenti, selezionare la miglior proposta commerciale per rispondere ai bisogni dei clienti. Interrogando continuamente i produttori sul perché delle loro scelte. Insomma: un continuo fare e farmi domande, scavare e scovare qua e là.

Una vita da talent scout dei prodotti.

Questo è ciò che ho sempre fatto, quello per cui sono nata e  sono stata programmata da sempre.
Decifrare cosa c’è realmente in un prodotto, il valore reale contenuto lì dentro, driblando le sirene del marketing sempre pronte ad ammaliarci.

Bene, e perché  dovreste fidarvi di quello che scrivo? Semplice, non dovete fidarvi. Ma non dovreste farlo nemmeno se fossi il più grande scienziato della cosmesi ultraterrestre.
Io cerco di farmi un’idea, la più imparziale possibile, dando credito soprattutto a chi è più titolato a parlare. Ricerche scientifiche, la Fda (Food and Drug Administration), la Sccs (Comitato scientifico per la sicurezza dei consumatori), ma anche divulgatori scientifici, cosmetologi e altre figure degne di essere ascoltate.
Mastico tutto quello che trovo, lo digerisco e cerco di passarvelo con un linguaggio semplice e poco noioso.
Se qualcosa vi suona male, ditelo, siamo qui per far chiarezza su un tema interessante, ma complesso. Se dovrò fare qualche precisazione o correggere qualcosa lo farò, perché nessuno è depositario della verità, men che meno io.

Lo scopo della vita è amare ed imparare
come dice Anne Rice e io sono qui per questo

Ora che hai capito cos’è una Beautycologa, scopri da dove è nata e chi si nasconde dietro di lei cliccando qui